Blog

Mignon (Celone Beauvallet) e una quindicenne parigina sofisticata e individuare.

Mignon (Celone Beauvallet) e una quindicenne parigina sofisticata e individuare.

18. Mean Girls (2004)

Diretto da Mark Waters e annotazione da Tina Fey, Mean Girls e oramai da apprezzare non solo un pellicola sull’adolescenza bensi un genuino e corretto cult generazionale.

La quindicenne Candy Heron (Lindsay Lohan) e cresciuta per Africa per mezzo di i genitori ricercatori zoologici universitari. Ma, alle spalle il riapparizione mediante America, dovra misurarsi mediante una positivita assolutamente differente. Malgrado la sua indicazione, verra scommessa con oscurita dalle vanitose compagne di liceo mediante le quali, poi un cifra primo contatto non eccitato, sara costretta per rapportarsi, entrando nelle dinamiche tortuose della high school di North Shore.

19. Mignon e incontro (1988)

Diretto da Francesca Archibugi e per mezzo di nel cast ed Stefania Sandrelli e vertice Dapporto, un altro lungometraggio sull’adolescenza perche consigliamo e Mignon e quantita, incentrato sull’incomunicabilita e le difficolta nel prassi di accrescimento: tematiche affrontate con estrema cautela. Premiato per mezzo di cinque David di Donatello nel 1989.

Posteriormente un fatto funesto giacche ha responsabilizzato il padre con la ragione francese, Mignon arriva verso Roma, anfitrione degli zii Forbicioni, la brandello ancora occupare della sua parentela. La fanciulla, sennonche, non riesce ad assuefarsi alla cambiamento tangibilita, e, verso la verita, fa poco a causa di cominciare per contatto con gli gente. Verso porzione, incertezza, il tredicenne cugino Giorgio (Leonardo Ruta), cosicche condivide la passione verso i libri con Mignon. Egli nel caso che ne innamorera improvvisamente, malgrado non riesca per confessarlo.

7. Raccolta (2017)

Dafne (Daphne Scoccia), dopo aver attratto di impossessarsi, viene vivanda durante un casa correzionale. La partner ha alcuni precedenti con la punizione e non ha avuto alcuna modello, nel caso che non si considerano una madre perche non c’e per niente e un babbo, Ascanio (Valerio Mastandrea), al presente sopra licenza vigilata appresso succedere status a sua avvicendamento sopra penitenziario. Rinchiusa in mezzo a quattro muraglia, ornamento non riesce a elargire il suo segno agli gente pero non disperde i suoi aspetti migliori, con cui una spiccata delicatezza. Dal momento che incontra Josh (Josciua Algeri), un fanciullo brigante anch’egli recluso, sembra suonare le ore l’amore: potrebbe essere la rinascita giacche culmine meriterebbe. Con sguardi e lettere clandestine, i sentimenti non possono nondimeno schiudersi affatto, sinche ambedue non riavranno la licenza: la via attraverso la prosperita e arpione alluvione di ostacoli.

Diretto da Claudio Giovannesi e scritto dal curatore totalita ad Antonella Lattanzi e Filippo Gravino, Fiore ha ricevuto un perfetto riscontro di opinione e comune. Candidato a sette David di Donatello (unitamente il somma durante Valerio Mastandrea), e una delle opere senz’altro oltre a interessanti e significative del cinema italiano ancora fresco.

20. Mona Lisa Smile (2003)

Stati Uniti, 1953. Katherine Watson (Julia Roberts) viene assegnata all’insegnamento vicino la prestigiosa scuola muliebre del Wellesley College, nel Massachusetts. Originale e dagli ideali riformisti, Katherine deve scontrarsi per mezzo di una gruppo anzi conservatrice, in fondo intollerante e nell’apice del maccartismo. Professoressa appassionata di fatto dell’Arte appassionata, la Watson si trova facciata una insieme di studentesse della gruppo benestante, tuttavia il cui cammino di attivita coincidera irreparabilmente unitamente il connubio e unitamente il fermarsi sempre un secco dietro agli uomini. Katherine non puo accettarlo, e inizia cosi a cercare di falsare la momento all’interno dell’istituto. Offre spunti alle proprie allieve, ricerca di cominciare le prospettive e di far comprendere in quanto anteporre e possibile, vuoto e niente affatto predefinito attraverso alcuna di loro. Inoltre, insegnera loro appena comprendere l’arte e comprenderla: ad caso, il sorriso indecifrabile della Gioconda di Leonardo. Tuttavia cambiare la circostanza all’interno dell’istituto non sara assolutamente modesto.

Rivolto da Mike Newell e scritto da Lawrence Konner e Mark Rosenthal, Mona Lisa Smile ottenne un eccellente confronto di comune. Ispirato a una racconto vera, si puo apprezzare complementare per L’attimo fuggente durante epoca nel che e ambientato e a causa di tema, restando nondimeno maggiormente sulla esteriorita letteratura dei personaggi perche mette mediante scenografia e in assenza di percio avviarsi particolarmente sopra intimita. E comunque un film da non sciupare sul tema della allineamento adolescenziale. Magistrale cast: di la alla splendida Julia Roberts, ricordiamo Kirsten Dunst, Maggie Gyllenhaal, Julia Stiles, Ginnifer Goodwin, Dominic West, manifestazione invertito Harden e John Slattery.

Post a comment